Ottimizzare un sito web: cosa significa?

Introduzione

Al giorno d’oggi siamo sempre più coinvolti da Internet e dai dispositivi mobili. Per questo sono necessari siti internet moderni, più snelli graficamente e progettati per andare maggiormente incontro alle necessità degli utenti.

Considerazione

Un’attività che non voglia rimanere esclusa dal mercato deve possedere un sito web ottimizzato, per essere rintracciato da Google e comparire ai primi posti delle ricerche. È ormai appurato che se non compari nella prima pagina, non vieni considerato.

Ottimizzazione

Pensiamoci, oggi funziona più o meno così: quando vogliamo acquistare un prodotto, un servizio o abbiamo semplicemente bisogno di informazioni, la prima cosa che facciamo è andare sul motore di ricerca, inserire delle parole (tecnicamente delle keyword) e visitare, spesso e volentieri, soltanto i primi risultati di Google. Proprio per questo, risultare fra i primi può fare la differenza. E per essere tra i primi, occorre avere un sito web ottimizzato.

Ottimizzare un sito web significa proprio questo: adottare una serie di metodologie e accorgimenti fondamentali in modo tale da favorire il posizionamento sulle pagine di Google e di altri motori di ricerca minori (ad esempio Bing).

Tempismo

Oltre a favorire la presenza sui motori di ricerca, è necessario spendere anche del tempo per calibrare al meglio l’esperienza e l’usabilità del nostro sito. È stato provato come noi utenti non gradiamo tempi di caricamento lunghi, causati da siti troppo pesanti, con troppe immagini e dei contenuti ripetitivi e complessi. Le statistiche ci dicono che tendiamo ad abbandonare una pagina web “lenta” entro i primi 5 secondi.

Conclusioni

A questo punto risulta chiaro che voler andare ad ottimizzare un sito web non è una cosa semplice, poiché richiede studio, pazienza e un bel po’ di lavoro.

Questo articolo farà quindi da introduzione ad altri, che andranno successivamente a esplorare quali sono e come si svolgono tutti i passi fondamentali di una strategia di ottimizzazione per un sito internet.

E voi, avete già pensato a come cominciare ad ottimizzare il vostro sito web?

Grazie per aver letto il nostro blog, alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*